La pubblicità pensata dai bambini,
per far pensare i grandi.

L’IDEA

Pets for Pets Project ha voluto mettere i più piccoli nella condizione di imparare i rudimenti e i “trucchi” del mestiere pubblicitario, per poi lasciarli liberi di immaginare campagne sociali a favore degli animali che tanto amano. WWF insieme a un team di creativi d’agenzia, fotografi, illustratori, registi, animatori, post-produttori e speaker si è messo al servizio dei bambini di una scuola elementare, facendogli vivere l’intero processo creativo: dal brief, al Pre production Meeting, allo shooting, all’on-air.

Il risultato? Giudicatelo voi stessi guardando il video case history.


riga_freccina

IL MAKING OF

Prima in classe, poi in agenzia, poi sul set di produzione. Per tutti i creativi navigati, una sola regola d’ingaggio: “inquinare” il meno possibile le idee originali dei piccoli, offrendo la capacità produttiva che da soli non avrebbero potuto mettere in campo.

Prima sfida: campagna stampa.


riga
Seconda sfida: spot tv.


riga
Terza sfida: radio comunicato.

Risultati

Le migliori proposte dei piccoli creativi sono state realizzate dalla A alla Z insieme al team di professionisti, facendo partecipare tutti i bambini a ogni singola fase del processo, compreso il Pre Production Meeting, l’incisione dei radio comunicati in studio e le riprese degli spot.

Osservando i primi schizzi su carta e i risultati finali, un elemento salta immediatamente all’occhio: nella prima esecuzione dei piccoli è già presente il 100% della potenza creativa dell’idea. Il team di professionisti, infatti, ha solo aiutato i bimbi a esprimere le loro idee con un linguaggio comprensibile anche ai più grandi.

Ora, non resta che gustarsi l’on-air.

riga_freccina

Dalle prime idee abbozzate su carta, a 2 spot tv, 4 comunicati radio
e 8 annunci stampa pronti per andare on-air.